MG_3828modJKA.jpg

BERNARD

HUBER

La storia professionale di Bernhard Huber e la vocazione della sua terra sono indissolubilmente legate al Pinot nero localmente chiamato Spätburgunder. La regione del Baden ha infatti un antico legame con la nobile bacca rossa. Già i monaci cistercensi nel Xlll secolo intenti nel loro poderoso lavoro di ricerca e microzonazione colsero in tutta la loro portata la forte analogia pedoclimatica tra la Borgogna e questo tratto di Germania stretto tra l'Alsazia, il Reno e la Foresta Nera. Bernhard tra i primi colse l'essenza profonda di queste radici storiche, avviando un lavoro di riqualificazione della viticultura locale troppo ancorata nei primi decenni del dopoguerra alle realtà cooperative.

 

Oggi Barbara, moglie del compianto Bernhard, e il figlio Julian producono 5 varietà tra cui spiccano Chardonnay e Pinot neri che Jancis Robinson ha definito “i migliori di Germania e tra i migliori in assoluto ...” oltre che spumanti metodo classico che spiazzerebbero i più esperti e smaliziati bevitori di champagne. Prezzi non popolarissimi e disponibilità irrisorie, ma vale la pena provare per credere. Arte liquida.

Zona:

Malterdinger - Baden Wurttemberg

 

Appellazione principale:

Vdp, GG

Ettari vitati:

26

 

Varietà coltivate:

Weisser Burgunder, Grauer Burgunder, Muller Thurgau, Chardonnay, Spätburgunder

Regime agronomico:

Lotta integrata

 

Fermentazioni spontanee:

 

Bottiglie mediamente prodotte:

80000 annue